Consigli

Visualizza articoli per tag: come dimagrire

In molte case, la televisione è posta nella sala da pranzo. Solitamente di fronte al tavolo su cui si mangia. Tra gli adulti, è poi comune consumare i pasti davanti al computer, spesso per ottimizzare i tempi e continuare a lavorare.

 

Queste abitudini così diffuse nella società moderna, possono portare a conseguenze dannose per il nostro benessere.

 

Effetti collaterali di mangiare guardando la Tv

È sicuramente piacevole godersi il proprio programma preferito mangiando snack o cenando. Tuttavia, non è una situazione salutare. Secondo i medici, le due attività non sono compatibili. Guardare la Tv, infatti, inibisce la sensazione di soddisfazione data dal cibo, perché il cervello è focalizzato da ciò che si sta guardando.

Davanti allo schermo televisivo si è rilassati, si allontanano per un po’ di tempo i problemi e lo stress quotidiano e si viene immersi in un mondo che non è più il nostro. È per questo che non realizziamo bene ciò che stiamo mangiando. Un’altra cosa da tenere a mente è che il cibo viene introdotto nella cavità orale meccanicamente.

Ciò può causare obesità e problemi allo stomaco. Tutte queste cattive condizioni peggiorano quando sullo schermo che state guardando vengono mostrare pubblicità di prodotti alimentari. Esse infatti stimolano a mangiare ancora di più.

La gente che guarda molta televisione tende ad avere un regime alimentare peggiore di coloro che passano davanti allo schermo meno tempo, oltre a una vita più sedentaria. Cambiate la vostra abitudine di portare degli snack sul divano quando accendete la televisione e cercate di tenerla spenta in sala da pranzo durante i pasti. Se possibile, riducete anche il tempo passato davanti allo schermo.

Il rischio per i bambini

I bambini sviluppano una tendenza particolare a mangiare grassi e zuccheri di fronte alla televisione. Ciò comporta un eccessivo apporto di calorie, aumentando il rischio di obesità.

La loro soglia di attenzione non è ancora ben sviluppata e, dedicarla tutta alla televisione, fa perdere di vista il controllo del cibo che si sta ingerendo.

Non ci sono dubbi che questi comportamenti contribuiscono a problemi legati al peso e a cambiamenti del comportamento del bambino.

In media, i bambini trascorrono due ore davanti alla televisione ogni giorno. Durante questo arco di tempo, in genere consumano pasti o snack. In particolare, tendono ad ingerire grandi quantità di patatine, biscotti, merendine, bevande gasate e il cosiddetto cibo spazzatura.

Tutto questo conduce definitivamente verso problemi di salute che portano ad un aumento del livello di colesterolo nel sangue o, addirittura, al diabete.

Invece di cibi poco salutari, sarebbe meglio abituare i bambini a mangiare carote, mele, cereali e succhi di frutta naturali. Cercate poi di ridurre il loro tempo davanti alla televisione, stimolandoli a compiere altre attività, meglio ancora se all’aperto.

 

Mangiare di fronte al computer

Esattamente come per la televisione, il computer può diventare un nemico per la nostra salute a causa di diversi fattori, due su tutti: la promozione di una vita troppo sedentaria e possibili problemi alla vista. Alcuni studi hanno dimostrato che l’abitudine di mangiare davanti al computer aumenta il rischio di infezioni e allergie.

Oltre, ovviamente, alla già citata probabilità di disturbi quali obesità e colesterolo alto nel sangue. Non è insolito consumare il proprio pasto alla scrivania per finire presto un lavoro. Con il piatto posizionato sulla tastiera, si rispondo a email o si scrivono relazioni prendendo bocconi di cibo.

In questo modo, il piano di lavoro avrà una presenza di batteri 400 volte superiore a quella di un normale bagno. Non è tutto, le radiazioni elettromagnetiche del computer distruggono le strutture molecolari di cibo e acqua, rendendoli poco salutari. Ciò significa che essi perdono i loro nutrienti, aumentando il rischio di contrarre malattie come Alzheimer e Parkinson.

Quindi, fate un regalo ala vostra salute e provate a spegnere televisione e computer e godetevi semplicemente il cibo che state ingerendo. Rimarrete sorpresi di quanto vi apparirà più gustoso e salutare.

Pubblicato in Consigli
31 Maggio 2017
Letto 482 volte

 

Camminare è una delle forme più comuni e sicure di fare esercizio fisico. A seconda del tempo e del modo di passeggiare, è possibile perdere fino a 450 grammi in una settimana. Oltre ad aiutare a dimagrire, camminare tonifica i muscoli e migliora la condizione generale di salute.

Una volta imparati i principi della camminata giusta per perdere peso, sicuramente non riuscirete più a rinunciare a questo semplice metodo per tenersi in forma.

 

Camminare per dimagrire

Il numero di calorie che è possibile bruciare camminando varia in base al peso corporeo e al passo tenuto. In media, camminare ad una media di 6 chilometri l’ora consente di smaltire circa 400 calorie ogni ora.

Se state provando a perdere peso con la camminata, potrebbe essere molto utile acquistare un contapassi in grado di registrare le vostre attività quotidiane, così da monitorare i progressi.

Il contapassi può essere fissato agevolmente ai pantaloni. La sua funzione principale è quella di calcolare i passi effettuati durante il giorno, ma esistono modelli con i più svariati optional.

 

Quanto tempo camminare per perdere peso

Il tempo ideale per perdere peso camminando, in modo efficace, va dai 30 ai 90 minuti al giorno. È possibile anche spezzare il tempo di camminata in intervalli di dieci minuti o più. Tuttavia, il massimo dei benefici vengono raggiunti con una passeggiata di almeno 30 minuti consecutivi a passo svelto.

 

Nella prima mezz’ora di attività fisica infatti il corpo brucia gli zuccheri immagazzinati. Continuando l’attività, il corpo rilascia il grasso e inizia a consumare quello. Questo tipo di grasso è proprio quello che ci serve perdere per dimagrire. Camminare più volte alla settimana per almeno 30 minuti aiuta a ridurre dalle 1000 alle 3000 calorie e a migliorare il lavoro del metabolismo.

 

Perché camminare funziona

Tutte le attività fisiche con cui si bruciano calorie comportano perdita di peso. Ciò che rende davvero formidabile camminare è la sua accessibilità. Molte persone sono in grado di camminare e tutto quello che serve sono un paio di scarpe comode.

Questo esercizio aiuta inoltre a stabilizzare la pressione sanguigna e i livelli di colesterolo, quindi a ridurre il rischio di scompensi cardiaci. Camminare è un’attività in cui è fondamentale dare sostegno al corpo, in questo modo si stimolano le ossa a diventare più forti.

Questo tipo di esercizio è indicato soprattutto per coloro che trovano la corsa un esercizio troppo intensivo e cercano un metodo altrettanto valido per perdere peso.

È possibile camminare quotidianamente senza bisogno di prendersi un giorno di riposo dopo ogni sessione, cosa di cui alcune persone necessitano dopo uno sforzo fisico. In questo, modo è facile crearsi la propria fitness routine.

 

Come rendere interessante la camminata

Ripetere costantemente la stessa attività può portare ad annoiarsi facilmente. Ecco alcuni consigli per rendere la camminata più interessante.

  • Camminare sempre lungo lo stesso percorso può portare facilmente a noia. Cercate quindi di cambiare traiettoria, di tanto in tanto.
  • Camminate all’aperto, magari al parco e portate con voi un riproduttore musicale. La musica è in grado di motivare e dare la giusta energia a corpo e mente, così da facilitare l’esercizio.
  • Non lasciate che le temperature più fredde vi fermino. Acquistate, se potete, un tapis roulant e posizionatelo di fronte alla finestra. Potrete così svolgere a vostra attività godendovi la vista all’esterno.
  • Invitate un amico o familiare che venga a camminare con voi. In compagnia diventa tutto più piacevole e il tempo passerà senza che ve accorgiate.

 

Il giusto modo di camminare

Ognuno di noi sa come si cammina ed è abituato a farlo sin dalla tenera età. Tuttavia, nel corso degli anni, si tende ad assumere una postura errata. Quando camminate per perdere peso, tenete il mento alto, focalizzando il vostro sguardo a circa dieci passi di distanza. Mantenete un’andatura spedita, raddrizzate le spalle e contraete i glutei.

Questo modo di camminare vi aiuterà a ricevere il massimo dei benefici da questa attività.

 

 

Pubblicato in Consigli
1 Maggio 2017
Letto 1277 volte

Promozioni

  • 20% di sconto

    Settembre è il mese giusto per cominciare a prenderti cura di te!

    20% di sconto sull’acquisto di un pacchetto da 20 sedute di Electrosculpture!

    Nel mese di Settembre se paghi in un’unica soluzione 4 mesi di mantenimento in regalo (equivalenti a 8 sedute di Electrosculpture)!

    Offerta valida fino al 30/9/2019
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
Chiamaci

per conoscere costi e offerte

riservati a te
06 7696 8250
Lun/Ven 8:30 - 20:00 | Sab 9:00 - 17:00
Dottoressa in sede per un consulto gratuito!
Lun e Mer 14:00 - 19:00 | Ven 9:00 - 19:00
Via Statilio Tauro, 9
00175 Roma
Lun - Ven 8.30 - 20.00
Sab 9.00 - 17.00
info@dcdtuscolano.it
06 7696 8250
06 7140 845
+39 392 515 2973
PARCHEGGIO
CONVENZIONATO
Via Emilio Lepido, 18
Via Tuscolana, 857
FINANZIAMENTI
Fino a 24 mesi

dcd-centriestetici-bn