Alimentazione

Pistacchi: virtù e proprietà benefiche

Pistacchi: virtù e proprietà benefiche

I pistacchi sono più di un semplice cibo da aperitivo e da sgranocchiare davanti alla tv, di un ingrediente capace di caratterizzare con il suo aroma e la sua consistenza il condimento di una pasta, di dare croccantezza alla panatura di un taglio di carne, di rendere indimenticabili dolci, creme, gelati, granite.

Questo alimento porta in sè una storia affascinante con le sue origini mediorientali e la successiva diffusione in tutto il mondo. Curiosità anche dal punto di vista botanico in quanto prodotto da piante che possono arrivare fino ai trecento anni d’età.

Noi italiani pensiamo subito a Bronte, comune siciliano diventato celebre proprio per il suo pistacchio Dop: presidio Slow Food, il cosiddetto oro verde di Bronte è protagonista di ricette che come il pesto alla siciliana (o alla brontese ) per la pasta, ai dolci, ai salumi. Il pistacchio di Bronte è riconoscibile per le dimensioni , per il colore, verde smeraldo, e per il gusto, ed è un prodotto molto richiesto anche all’estero, dall’Europa al Giappone. 

Il pistacchio però ha origini ben più lontante dalla nostra sicili:, originario del Medio Oriente, l’albero del pistacchio può superare i dieci metri di altezza e i tre secoli d’età.

Attualmentei principali produttori mondiali sono Iran, Turchia, Stati Uniti e Siria.



I pistacchi in cucina


Per chi ama la cucina i pistacchi sono una preziosa fonte di idee e ricette. Possono accompagnare la pasta come condimento di un pesto, essere usati con le carni, anche quelle particolari come l’agnello, sotto forma di panatura; insaporiscono salumi come la mortadella; e il loro impiego in pasticceria spazia dai gelati alle creme, dai torroni alle torte. 
La sicilia, unica regione italiana a produrre pistacchi, è particolarmente ricca di ricette che ne esaltano il gusto e ne sanno sfruttare al meglio l’aroma: dalle salse ai primi, dai risotti alle paste, dalle lasagne agli gnocchi, ai fagottini.

Il pesto per condire spaghetti o altri tipi di pasta si realizza con pistacchi di Bronte, basilico, pinoli e mandorle tostate, olio, sale, pepe, parmigiano.

I pistacchi sono ottimi  come panatura, condimento o ripieno per i secondi di carne e pesce, dall’agnello al maiale al manzo al pollo, dalle alici al pescespada.

In pasticceria, il pistacchio viene esaltato nelle torte, nei gelati e nelle granite, nei biscotti e nei semifreddi, nelle creme e nei torroni. 
Ma i pistacchi non sono presenti solo nella nostra cucina ma anche in quella internazionale: un esempio classico è il baklava, un dolce presente in molti paesi, dalla Turchia al Libano, realizzato con fagottini di vari strati sovrapposti di pasta fillo o pasta sfoglia, frutta secca, sciroppo di zucchero, miele, burro, limone ed eventuali spezie. 

Pistacchi e salute

Il pistacchio non presenta particolari controindicazioni, e la sua ricchezza di 
vitamine e minerali fa un cibo interessante dal punto di vista delle proprietà: per quanto per la maggior parte sia composto di grassi si tratta di grassi monoinsaturi, che aiutano a regolare la quantità di colesterolo nel sangue e quindi ad aiutare la salute del sistema cardiovascolare.

Uno studio condotto nel 2008 negli Stati Uniti su tre gruppi di volontari è stato incentrato sull’eventualità che un consumo moderato di pistacchi ogni giorno possa essere in grado di abbassare i livelli di colesterolo totale e soprattutto colesterolo Ldl, responsabile dei danni al sistema cardiovascolare. Il consumo era effettuato sotto costante controllo medico, per bilanciare la quantità di sale e grassi che vengono ingeriti con semi di pistacchio. Iniziative individuali in tal senso, effettuate senza consultare un medico, rischiano di apportare più danni che benefici. 
Le sostanze presenti in questo seme, come isoflavoni, luteina e polifenoli, inoltre hanno proprietà ricostituenti e antiossidanti. 

 

I (pochi) lati negativi

Il pistacchio è molto calorico e quindi sconsigliato per chi deve seguire un’alimentazione dietetica. Come tutta la frutta a guscio inoltre c’è il rischio di allergie ed è inoltre sconsigliato a chi ha problemi di diabete ed ipertensione.

DCD Tuscolano Alimentazione
3 Maggio 2015
Letto 982 volte

Promozioni

  • 20% di sconto

    Settembre è il mese giusto per cominciare a prenderti cura di te!

    20% di sconto sull’acquisto di un pacchetto da 20 sedute di Electrosculpture!

    Nel mese di Settembre se paghi in un’unica soluzione 4 mesi di mantenimento in regalo (equivalenti a 8 sedute di Electrosculpture)!

    Offerta valida fino al 30/9/2019
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
Chiamaci

per conoscere costi e offerte

riservati a te
06 7696 8250
Lun/Ven 8:30 - 20:00 | Sab 9:00 - 17:00
Dottoressa in sede per un consulto gratuito!
Lun e Mer 14:00 - 19:00 | Ven 9:00 - 19:00
Via Statilio Tauro, 9
00175 Roma
Lun - Ven 8.30 - 20.00
Sab 9.00 - 17.00
info@dcdtuscolano.it
06 7696 8250
06 7140 845
+39 392 515 2973
PARCHEGGIO
CONVENZIONATO
Via Emilio Lepido, 18
Via Tuscolana, 857
FINANZIAMENTI
Fino a 24 mesi

dcd-centriestetici-bn